skip to Main Content

Come eliminare pesticidi da frutta e verdura

Come Eliminare Pesticidi Da Frutta E Verdura

Ultimo aggiornamento 2 Ottobre 2022

Alcune recenti ricerche, confermano come oramai, l’uso di pesticidi in agricoltura, è sempre più diffuso, anche su frutta e verdura, vediamo come eliminare questi veleni.

Conoscere il miglior modo per eliminare i pesticidi dalla frutta e dalla verdura. Perché lavare i prodotti della terra prima del consumo, potrebbe essere sufficiente per togliere le tutte sostanze nocive.

Quanta frutta e verdura consumare

Sappiamo bene quanto sia importante includere nelle dieta un apporto giornaliero di frutta e verdura, meglio se di origine Bio. Il Magazine della Fondazione Veronesi indica il consumo medio giornaliero di frutta e verdura per un adulto così come segue:

  • Calorie 2000
  • Insalata 50 grammi
  • Ortaggi 250 grammi
  • Frutta 150 grammi

Il tutto, moltiplicato per 5, il minimo delle porzioni consigliate al giorno per trarre beneficio dai nutrienti che frutta e verdura apportano al nostro organismo.

Come eliminare pesticidi da frutta e verdura

Quando mettiamo a tavola la frutta e la verdura, dobbiamo avere la certezza di essere riusciti ad eliminare più pesticidi possibile. Anche se proveniente da agricoltura biologica, meglio effettuare un profondo lavaggio per togliere le sostanze potenzialmente nocive da frutta e verdura.

I pesticidi si usano prevalentemente per limitare i danni all’agricoltura dagli attacchi dei parassiti e dai portatori di malattie. Ratti, zecche, zanzare e topi, possono infestare oltre al terreno, sia la frutta che la verdura.

I principali pesticidi usati in agricoltura appartengono alle seguenti categorie:

  • Rodenticidi, sterminano i roditori, i topi e i ratti in genere.
  • Erbicidi, uccidono e inibiscono la nascita e la crescita delle erbacce
  • Antimicrobici, servono per il controllo di virus e batter microbi e germi.
  • Insetticidi, eliminano gli insetti.
  • Conservanti, consentono al legno di resistere agli attacchi di funghi, insetti e parassiti.
  • Alghicidi, eliminano o limitano le alghe.
  • Regolatori, interrompono la crescita e la riproduzione degli insetti.
  • Fungicidi, controllano e limitano i danni fungini come muffe, funghi e ruggine.

Le linee guida sull’alimentazione convergono sulle abbondanti e frequenti porzioni di frutta e verdura da inserire nella nostra dieta. Fortunatamente, vivendo in un paese ricco di prodotti ortofrutticoli, abbiamo la possibilità di trovare frutta e verdura a chilometro zero.

La frutta e la verdura del contadino, dal campo del produttore al consumatore è possibile trovarne anche se si vive in città facendo poca strada.

Per eliminare la quasi totalità dei residui nocivi e dei pesticidi da frutta e verdura, si deve necessariamente procedere ad un accurato lavaggio. Soprattutto quando il consumo riguarda i più piccoli, una particolare attenzione in fase di lavaggio di frutta e verdura, la si deve fare.

Frutta e verdura da mangiare con o senza buccia

La buccia della frutta è ricca di sostanze nutrienti che apportano importanti benefici. Mangiare il frutto con la buccia è solitamente il modo migliore per fare il pieno delle tante buone proprietà dell’alimento.

Se dunque, si vuol mangiare la frutta con la buccia, dare un’abbondante lavata sotto il gettito dell’acqua corrente per almeno un minuto. Stesso procedimento se acquistate frutta da coltivatori biologici certificati e volete consumare la frutta con buccia garantita come edibile.

Soluzioni lavaggio frutta e verdura fai da te

Eliminare pesticidi da frutta e verdura con i rimedi naturali è possibile, semplice ed efficace. Quello che dobbiamo fare è preparare una soluzione formata da acqua, bicarbonato di sodio e limone. Il procedimento per ottenere il rimedio contro pesticidi e veleni della frutta è molto semplice:

  • In una tazza d’acqua, versate due cucchiai di bicarbonato di sodio ed uno di succo di limone.
  • Versate in uno spruzzino, agitate lentamente ed avrete un’ottima soluzione per eliminare pesticidi da frutta e verdura.

Lavaggio frutta e verdura con immersione

Il lavaggio rapido in acqua bollente oppure una passata al vapore sono altri rimedio naturali per togliere pesticidi e altri veleni da frutta e verdura. Il risultato sarà ottimo.

Una soluzione di acqua fredda con poco sale, è un ulteriore, efficace, rimedio naturale per pulire adeguatamente frutta e verdura prima del consumo. Lasciamo la frutta e la verdura in ammollo per una decina di minuti quindi procediamo con un normale risciacquo.

Infine, creiamo una miscela di aceto addizionato ad acqua. Le proporzioni sono nella misura di una parte ogni due, quindi se abbiamo un litro di acqua, dovremmo aggiungere mezzo litro di aceto.

Versiamo in un contenitore insieme alla frutta e verdura da lavare e lasciamo agire per una mezzora prima di procedere al risciacquo.

Se hai problemi con la muffa bianca azzurra sui limoni, qui scopri come prevenirla facilmente.

Eliminare pesticidi con lo scrub per frutta e verdura

Una buona idea per lavare frutta e verdura in profondità, è fargli una specie di scrub, un trattamento che toglie la parte più superficiale.

Torniamo ad usare il bicarbonato di sodio ma questa volta, ad un cucchiaio di polvere, aggiungiamo poca acqua, giusto per ottenere una crema granulosa. La crema di bicarbonato si strofina sulla frutta e verdura con uno spazzolino.

Conclusioni

Abbiamo visto diversi rimedi naturali per eliminare pesticidi da frutta e verdura in modo tale da stare abbastanza tranquilli durante il quotidiano consumo.

Pur ribadendo che un lavaggio è sempre consigliato, sapere da quale coltivazione arrivano gli alimenti, può farci optare per un intervento più o meno profondo.

Nota per il lettore: Tutti i contenuti pubblicati su questo sito, sono solo ed esclusivamente a carattere divulgativo e non hanno alcuna pretesa di costituire una cura, una diagnosi, prescrizione o formulazione di ricette o parere medico. Leggi tutto il Disclaimer.

Studio dal 1996 le migliori tecniche di Crescita Personale associate ad una alimentazione produttiva per la mente ed il corpo. Esperto in meditazione ed autoipnosi, ho elaborato un metodo esclusivo per programmare l'inconscio e renderlo più produttivo per la nostra vita. La malattia nasce da un pensiero, arrivare prima che tale pensiero metta radici fa la differenza, i rimedi naturali sono la via che la saggezza dell'universo ci offre per ritrovare pace ed equilibrio.

Back To Top