skip to Main Content
Ho’Oponopono, Il Mantra Che Cancella Memorie Dolorose

Ho’Oponopono, il mantra che cancella memorie dolorose

Ho’Oponopono le quattro parole che liberano memorie dolorose e ci riportano al punto zero, dove tutto è possibile, non esistono blocchi e paure. Come praticarlo, tecnica facile per ottenere i migliori benefici in ogni campo.

Liberare memorie dolorose con il mantra Ho’Oponopono, una preghiera hawaiana che significa porre rimedio all’errore, rimettere le cose a posto. Il concetto di base è che noi siamo una parte dell’energia universale creatrice, siamo perciò, nel nostro piccolo, creatori del nostro mondo e delle esperienze che facciamo. Assumendoci tale responsabilità, arriviamo a comprendere che ogni evento, situazione e incontro che sperimentiamo, lo abbiamo consciamente o inconsciamente creato noi.

Leggi: Quando meditare: tecnica facile per tutti

Ogni giorno, vivendo, accumuliamo memorie dolorose negative ma anche memorie positive. Il nostro inconscio diventa un magazzino sempre più grande dove accumulare ricordi. Ho’Oponopono ci connette con il nostro profondo, il bambino esecutore che è l’inconscio. Tale connessione è di fondamentale importanza per andare a ripulire i blocchi di memoria improduttivi.

Liberarsi dalle memorie dolorose del passato, essere grati per i ricordi positivi del nostro vissuto. L’intenzione dichiarata e la ripetizione, permettono a questo Mantra di lavorare in profondità liberando memorie dolorose. Il vuoto di queste memorie viene riempito dalla pura luce dell’universo.

Praticare Ho’Oponopono

Ripetere, ogni qualvolta se ne senta il bisogno, il mantra, significa andare alla riscoperta del divino che è in noi, la nostra infinita capacità di perdonare e perdonarci. Abbiamo la totale responsabilità di ciò che ci accade, lo abbiamo attirato noi nella nostra vita. Ripetere il mantra di dispiacere, perdono, amore e gratitudine, pulisce giorno dopo giorno, quegli angoli della nostra memoria che creano blocchi, paure, incapacità di andare oltre.

Leggi: Tristezza, 6 modi per uscirne facilmente

Il mantra sintetizzato da Mornnah Simeona è diventato nel tempo, il più utilizzato e ripetuto sul tutto il pianeta. Le parole “Ti Amo, Mi Dispiace, Ti prego Perdonami, Grazie”, costituiscono il mantra di purificazione delle memorie.

Diverse sono le testimonianze circa l’efficacia di questa preghiera di guarigione delle memorie dolorose. Guarigione che si trasferisce dal piano mentale a quello fisico con risultati inspiegabili solo per la medicina ufficiale.

Il dott. Ihaleakala Hew Len

Famoso è il caso del dott. Ihaleakala Hew Len, discepolo erede di Mornnah Simeona. Hew Len, lavorando dall’84 all’87 nel reparto psichiatrico dell’Hawaii State Hospital, si dedicò a pericolosi pazienti malati di mente. Senza procedere mai a visite personali, leggendo solamente le cartelle cliniche, Hew Len si prese la sua completa responsabilità per quella manifestazione nella sua vita.

Pazientemente e con fiducia, iniziò la pratica quotidiana dell’Ho’Oponopono fino a ripulire completamente le memorie che avevano materializzato quella realtà. Di lì a poco il reparto rimase senza i pazienti che nel frattempo erano guariti e fu chiuso.

Dopo anni passati ad insegnare come ripulire memorie dolorose, il Dr. Hew Len si ritira lasciando spazio a Mabel Katz e ai numerosi allievi formati in tutto il mondo.

Come praticare Ho’Oponopono

Il primo passo è dichiarare l’intenzione di cosa si vuole andare a ripulire. Il Mantra funziona anche senza specificare un’area particolare della nostra vita, tuttavia è più efficace se si indica il tipo do esperienza da pacificare in noi e come riflesso nel mondo.

Una volta dichiarata l’intenzione non resta che ripetere a voce alta o anche mentalmente, la sequenza per tutto il tempo che si vuole: “Mi dispiace, Ti Amo, Perdonami, Grazie.”

Ester

Ho cercato a lungo il miglior stile di vita per la mia mente ed il mio corpo. Mi occupo di salute partendo da un approccio olistico, il pensiero, le memorie dolorose che influiscono sul nostro corpo, Mi appassiona tutto ciò che ci rende migliori di come eravamo un minuto fa. Scrivo per condividere il mio sapere.

This Post Has One Comment
  1. Funziona, lo faccio da anni e ne ho tratto subito giovamento. Per i neofiti, non demordere se all’inizio i risultati sembrano tardare, è solo questione di pochi giorni. Insistere insistere insistere. Brava Ester, ottimo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Back To Top