skip to Main Content

Limone con muffa cosa fare e come conservarli

Limone Con Muffa

Limone con muffa cosa fare subito e come prevenire la formazione della polvere bianco-azzurra sugli agrumi

Cosa fare per prevenire la muffa sui limoni, quella polverina bianca che tanto infastidisce, il limone con muffa non è sempre da buttare.

Un limone ammuffito in frigo possiamo trovarlo solo perché non abbiamo fatto determinati passaggi prima di mettercelo.

In questa breve guida, ti spiegherò cosa faccio per evitare che il limone marcisca, è facile seguendo semplici accorgimenti.

Come riconoscere buoni limoni

Acquistare un limone sano è il primo importante passo da fare. Nella scelta dobbiamo fare attenzione alla consistenza, quindi stringere leggermente con il palmo della mano il frutto.

Il limone deve restituirci una buona resistenza quasi al limite dell’essere duro. Questo tipo di limone, difficilmente svilupperà muffa.

Come prevenire il limone con muffa

Solitamente, durante la raccolta, c’è una prima selezione riguardo ai limoni potenzialmente danneggiati da grandine ed altri fattori meteo.

I grandi distributori, per limitare la formazione di muffe, passano sui limoni sostanze chimiche, spesso cere.

A questo punto, una volta acquistati, possiamo adottare alcuni accorgimenti che allungano la vita dei limoni ed evitano che ammuffiscano.

Limone con muffa, perché capita

La muffa sul limone si forma in determinate condizioni che possiamo tentare di limitare.

Più avanti trovi come conservare i limoni senza muffa. Vediamo a cosa è dovuto l’effetto che ci restituisce il limone con muffa.

La polvere bianca può presentarsi anche quando il frutto sta ancora sull’albero.

Tuttavia, sovente, il limone ammuffisce quando risposto in dispensa o nel cesto della frutta.

Le cause principali che portano il limone a marcire sono da ricercare nel processo di raccolta e nella prima conservazione.

Gli agrumi sono sensibili al clima inoltre, con un Ph acido più basso di 4, sono soggetti ad attacchi da parte di agenti fungini.

Gli agrumi possono stare in frigo? La risposta è sì, i limoni in frigo si possono mettere ma bisogna scegliere il miglior modo per mantenerli a lungo.

In questo articolo puoi leggere quali alimenti è meglio mettere in frigo e quali no.

Conservare limoni in frigo in acqua

Appena acquistati controlliamo uno ad uno tutti i limoni. Se qualcuno ci lascia qualche dubbio, mettiamolo da solo evitando la vicinanza con gli altri.

A questo punto procediamo ad un lavaggio in una capiente vaschetta con acqua e bicarbonato di sodio.

Asciughiamo per bene ogni limone e lasciamoli a prendere aria, qualche minuto sopra la tavola.

Successivamente, mettiamo i limoni in una vaschetta con dell’acqua e riponiamo in frigo.

Limoni in dispensa

Possiamo conservare i limoni altrettanto bene in dispensa o sul cesto frutta della tavola.

Il procedimento da seguire è quello sopra descritto con la differenza che una volta lavati ed asciugati per bene li si mette nel cesto.

In questo caso, l’asciugatura deve essere fatta molto bene per non lasciare umidità sul frutto.

Alcuni consigliano, di mettere i limoni in sacchetti di carta, tipo quella del pane.

Sai come si conservano bene le fragole? Scoprilo leggendo questo nostro articolo.

Conclusione

Abbiamo visto cosa fare in caso di limone con muffa, come conservare bene questo tipo di agrumi in frigo o al di fuori di esso.

Scegliere bene al momento dell’acquisto, lo ricordo ancora una volta, è il primo passo che permette di evitare di ritrovarsi con la muffa sui limoni.

MioGreen

Studio dal 1996 le migliori tecniche di Crescita Personale associate ad una alimentazione produttiva per la mente ed il corpo. Esperto in meditazione ed autoipnosi, ho elaborato un metodo esclusivo per programmare l'inconscio e renderlo più produttivo per la nostra vita. La malattia nasce da un pensiero, arrivare prima che tale pensiero metta radici fa la differenza, i rimedi naturali sono la via che la saggezza dell'universo ci offre per ritrovare pace ed equilibrio.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Back To Top