Acqua solarizzata i benefici immediati

Aggiornato 14 Febbraio 2024

Bere acqua solarizzata apporta immediati benefici per l’organismo, è importante sapere come prepararla e per quanto tempo esporla ai raggi del sole.

Qui trovate tutte le informazioni sui benefici dell’acqua solarizzata, sul come si prepara e per quanto tempo deve stare esposta al sole.

Introduzione all’acqua solarizzata

Acqua solarizzata i benefici immediati

Chi ha a cuore il benessere del proprio organismo è sempre alla ricerca dei rimedi che la natura ci offre per mantenerci sani.

Bere e stare idratatati rientra tra le buone pratiche che consentono al nostro organismo di funzionare al meglio.

Siamo costituiti per gran parte da acqua, e, autorevoli scienziati, consigliano di bere almeno 2 litri di acqua al giorno per stare bene.

Quando beviamo acqua, veicoliamo nel nostro corpo un sacco di informazioni sotto forma di frequenze.

Che l’acqua modifichi la propria struttura a seconda delle immagini, i suoni, le parole e le emozioni, lo ha scoperto Masaru Emoto.

Lo studioso giapponese, osservò come i cristalli dell’acqua, una volta irradiati con suoni, immagini, parole e emozioni, mutassero la loro struttura.

Da ciò dedusse che l’acqua è un ottimo mezzo per veicolare informazioni all’interno del nostro organismo, nelle cellule ad esempio.

E’ spontaneo chiedersi come si possa essere persuasi da un’etichetta apposta da una macchina su una bottiglia di plastica.

Dalle analisi microbiologiche che certificano la qualità di quel tipo di acqua minerale a quando la stessa finisce sulla vostra tavola ci passa un mondo.

Quel mondo, è fatto di un numero infinito di suoni, parole, immagini ed emozioni che, come abbiamo visto, sono in grado di modificarne la struttura.

A questo punto, vale la pena informare l’acqua che beviamo affinché abbia una struttura che riproduca le frequenze di guarigione, amore e prosperità.

L’acqua solarizzata, a seconda del colore o dell’informazione che vogliamo imprimerle, contribuisce al nostro riequilibrio energetico.

Ogni colore infatti, emette una frequenza che, interagendo con l’organismo umano, stimola determinate reazioni.

La potenza dei raggi del sole, unitamente alle frequenze dei colori o delle emozioni, conferiscono all’acqua solarizzata benefici straordinari.

I benefici del bere acqua solarizzata

Bere acqua solarizzata serve a veicolare nelle cellule del corpo le corrispondenti frequenze vibratorie che l’hanno irradiata.

I benefici dell’acqua solarizzata agiscono su diversi piani, i principali sono: Mentale e  fisico.

L’organismo, quando riceve questo tipo di acqua irradiata dai raggi del sole, ne assorbe le corrispondenti frequenze.

E’ per questo che dobbiamo avere cura dei pensieri, delle parole che pronunciamo e delle nostre emozioni quando abbiamo a che fare con l’acqua.

Il sistema immunitario si rafforza e, quando si beve acqua solarizzata, nell’organismo migliora anche la funzione intestinale ed il processo di disintossicazione.

Come fare l’acqua solarizzata

L’acqua solarizzata, preparata seguendo poche e semplici regole, ci regala benefici pressoché immediati.

Fare una bottiglia di acqua solarizzata è molto facile e alla portata di tutti.

Il materiale occorrente per produrre acqua solarizzata è composta da una o più bottiglie di vetro neutro o colorato.

Le bottiglie sono da riempire con acqua del rubinetto o con la normale minerale.

Colore bottiglie acqua solarizzata

Il colore della bottiglia che contiene acqua da solarizzare ne determina il tipo di benefici apportati.

Sappiamo bene come i colori emettono una frequenza e come, la corrispondente vibrazione, influisca sull’umore e l’ambiente.

Generalmente, i colori caldi come il rosso, il giallo o l’arancione, caricano l’acqua di energia, positività, allegria e forza.

Il verde porta, nell’acqua solarizzata, le frequenze della calma e dell’equilibrio interiore.

Bere acqua solarizzata verde tranquillizza, quieta l’ansia e aiuta a dormire meglio.

La bottiglia blu è quella usata di più per fare acqua aromatizzata, i benefici di questo colore sono infatti molto numerosi.

Anche il blu emette frequenze di pace e calma interiore, inoltre, a lungo andare, rimuove i blocchi emotivi.

L’acqua irradiata dai raggi del sole in bottiglie blu, fa bene per chi ha problemi respiratori, distende la muscolatura e aiuta a meditare.

Anche l’acqua solarizzata in bottiglia trasparente ha i suoi benefici, le informazioni in questo caso, possiamo generarle in diversi modi.

Se vogliamo che l’acqua irradiata dai raggi del sia informata con delle specifiche frequenze possiamo ricorrere a simboli o parole.

Possiamo scrivere su un foglio le parole che provocano in noi forti emozioni positive come ad esempio:

  • Amore;
  • Gratitudine;
  • Guarigione;
  • Gioia;
  • Pace;
  • Benessere;
  • Grazie;
  • Luce.

Nulla vieta ovviamente, di scrivere e appendere tali parole, anche sulle bottiglie colorate, anzi l’effetto sarà amplificato dal colore.

Quanto tempo deve stare al sole

Una volta riempita con acqua, si mette la bottiglia senza tappo, in modo tale che i raggi del sole la colpiscano per almeno un’ora.

In caso di cielo nuvoloso, meglio lasciare la bottiglia con acqua da solarizzare, sempre verso i raggi del sole, per almeno 4 o 5 ore.

Quando bere l’acqua solarizzata

Il momento migliore per bere acqua solarizzata dipende da cosa si vuole dare all’organismo.

Se si ha bisogno di vitalità, energia e forza per affrontare la giornata, l’acqua solarizzata può essere bevuta nella fascia 8 – 10 del mattino.

Per una notte serena invece, gli esperti consigliano di bere l’acqua solarizzata almeno un paio d’ore prima di mettersi a letto.

Conclusioni

I benefici del bere acqua solarizzata sono molti anche se non sempre immediatamente riscontrabili.

Veicolare nel nostro organismo informazioni di qualità è il primo passo per migliorare qualsiasi aspetto fisico ed emozionale.

Dando alle nostre cellule informazioni equilibrate corrispondenti allo stare bene, all’amore, alla guarigione, alla gratitudine, riceviamo in cambio le stesse vibrazioni.

Nota per il lettore: Tutti i contenuti pubblicati su questo sito, sono solo ed esclusivamente a carattere divulgativo e non hanno alcuna pretesa di costituire una cura, una diagnosi, prescrizione o formulazione di ricette o parere medico. Leggi tutto il Disclaimer.
Torna su