skip to Main Content

La lettura della mano e delle dita rivela chi siamo

La Lettura Della Mano E Delle Dita Rivela Chi Siamo

Come la lettura della mano e delle dita, la chiromanzia, rivela quei tratti caratteriali che possono segnare il nostro destino, scopriamo il significato della lunghezza delle dita e del palmo della mano

Per essere precisi si chiama Chiromanzia ed è una pratica che, basandosi sullo studio del palmo della mano, sarebbe in grado di predire il destino e la personalità dell’individuo. Lettura della mano linea del matrimonio, lettura della linea della vita, lettura della mano linea del cuore ed altre linee possono dire molto su come stiamo creando il nostro destino.

Il chiromante fa la lettura della mano

La lettura della mano appartiene al chiromante che la pratica interpretando le linee ed i monti presenti sul palmo. L’interpretazione, può in verità, variare a seconda del tipo di scuola di appartenenza del chiromante.

Oggi i moderni chiromanti, integrano la saggezza delle vecchie conoscenze con nuovi procedimenti di divinazione influenzati dalle tecniche olistiche, dalla psicologia analitica, dalla metamedicina e dai metodi propri dei life coaching.

Il significato delle dita della mano

Le dita della mano rivelano tratti della nostra personalità e quelle che possono essere le nostre tendenze. Per prima cosa si deve dare un’occhiata di insieme alla forma e alla dimensione della mano. Vedere come l’insieme delle dita si armonizzano in lunghezza e consistenza con il palmo della mano. Ad ogni dito viene associato un tratto caratteriale, quello che determina la tendenza rispetto quel tratto è la lunghezza.

Un primo fondamentale indizio sul tipo di personalità lo possiamo dedurre dal rapporto di lunghezza tra dito indice e anulare. Se l’indice è più corto del dito anulare, abbiamo a che fare con una personalità decisa, potenzialmente aggressiva e dotata di grande capacità per risolvere i problemi. Se il dito indice è più lungo o è della stessa lunghezza dell’anulare, la personalità denota grande tendenza alla organizzazione ed al raggiungimento degli obbiettivi.

Il pollice della mano è collegato alla forza mentale, la volontà e la capacità di autocontrollo. Il mignolo ci dice molto sulle capacità comunicative ed è rivelatore degli aspetti finanziari. L’anulare lungo rivela una buona autostima ma anche il bisogno di avere sempre l’attenzione addosso. Il dito indice è un attendibile rivelatore in tema di immagine di una persona.

Indice lungo sta ad indicare propensione al comando, capacità da leader. Dito indice corto, carenza di autostima. Il dito medio corto è delle persone difficili da confinare in schemi e routine. Il dito medio lungo rivela un carattere rispettoso di regole e leggi.

La flessibilità

Più le dita sono flessibili e più il carattere della persona è aperto e ricettivo verso i cambiamenti e le nuove idee. Un pollice mobile appartiene ad una personalità che si adatta senza problemi alle varie situazioni della vita. Se il pollice è però troppo mobile, c’è il rischio che la persona finisca per stare più con la testa tra le nuvole che con i piedi per terra.

Il palmo della mano e le dita rivelano la personalità

La lunghezza del palmo della mano e delle dita rivelano molto della nostra personalità. Se abbiamo il palmo lungo con dita lunghe, siamo al cospetto di una personalità incline ai sogni, un artista a tutto tondo. Carattere flessibile e molto sensibile ma con grande capacità di adattamento ai cambiamenti, possiede molta resistenza mentale.

Palmo corto, dita corte, appartengono ad una personalità molto pratica e responsabile, un carattere che si sposa benissimo con gli altri grazie alla calma ed alla pazienza. Questo tipo di persona è l’ideale per creare in team di lavoro.

Palmo corto, dita lunghe, le possiamo riscontrare in individui dalla grande capacità comunicativa. Sono tratti caratteriali che appartengono a veri leader della comunicazione che si spendono per aiutare gli altri a migliorare la propria vita.

Leggi anche: Proteggersi da malocchio e negatività, scopri come 

Conclusioni

Dalla lunghezza del palmo della mano e delle dita possiamo ricavare dati ragionevolmente attendibili riguardo il carattere e la personalità. Ovviamente, c’è sempre un margine di tolleranza che va tenuto in debita considerazione, la lettura della mano non è una scienza esatta e, probabilmente, mai lo sarà. Indicazioni sommarie possiamo averle, granitica certezza no.

MioGreen

Studio dal 1996 le migliori tecniche di Crescita Personale associate ad una alimentazione produttiva per la mente ed il corpo. Esperto in meditazione ed autoipnosi, ho elaborato un metodo esclusivo per programmare l'inconscio e renderlo più produttivo per la nostra vita. La malattia nasce da un pensiero, arrivare prima che tale pensiero metta radici fa la differenza, i rimedi naturali sono la via che la saggezza dell'universo ci offre per ritrovare pace ed equilibrio.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Back To Top