skip to Main Content

Moringa proprietà e benefici super alimento

Moringa Proprietà Antiossidanti

Troviamo nel super alimento Moringa proprietà antinfiammatorie e antiossidanti che apportano benefici importanti per il nostro benessere

Per una buona salute e per il benessere, integriamo la nostra dieta con questa pianta, la Moringa proprietà che ne fanno un super alimento. La Moringa è una fonte assai ricca di antiossidanti e aiuta quindi a contrastare molto efficacemente i radicali liberi proteggendo i tessuti.

Essendo un potente antinfiammatorio, la Moringa, in questi ultimi tempi, si è guadagnata nel mondo dell’alimentazione sana, un ruolo di primo piano grazie al ricco contenuto di nutrienti di cui dispone.

Moringa proprietà

La Moringa, combatte lo stress causato dai radicali liberi e l’ossidazione cellulare che comporta un aumento dello stato di infiammazione che questa pianta contrasta egregiamente. Ricca di nutrienti come aminoacidi, proteine, vitamine e minerali, questa pianta apporta le sostanze che servono all’organismo per funzionare bene e stare in buona salute.

Riduce i sintomi associati al diabete abbassando glicemia e colesterolo. La Moringa stimola nel modo giusto il funzionamento del sistema cardiovascolare ed è per questo che agisce prevenendo la formazione di placche nelle arterie.

Questa pianta, supporta nel migliore dei modi l’attività cognitiva, aiuta il cervello a funzionare meglio. Agisce anche come epatoprotettore, coadiuva le funzioni del fegato e lo protegge dall’ossidazione. Nella Moringa proprietà antibatteriche a antimicrobiche, inoltre, accelera la guarigione delle ferite.

Origini Moringa oleifera

Questa pianta di piccole dimensioni, arriva dall’Oriente, Pakistan, India e Nepal ne fanno un uso molto intenso per prevenire e curare diverse patologie. Albero della bacchetta, albero del rafano o albero ben, sono nomi che definiscono lo stesso tipo di pianta, la Moringa.

La polvere di Moringa proprietà fonte di vitamine e minerali

Ricca di vitamine, aminoacidi e minerali, nella Moringa troviamo una buona quantità di calcio, e potassio oltre ad una percentuale di proteine non trascurabile. Tra le vitamine, spiccano la C, la E e la A. Oltre alla popolare polvere di foglie di Moringa che troviamo sotto forma di integratore, sono commestibili i baccelli, la corteccia, le radici, i frutti, i fiori e i semi.

Rimedio antinvecchiamento

La buona percentuale di polifenoli e flavonoidi, unitamente alla presenza di acido ascorbico (vitamina C), fanno delle foglie di Moringa un eccellente rimedio naturale contro i radicali liberi. Questi ultimi, sono responsabili dello stress ossidativo, delle infiammazioni e dei danni cellulari. Un ottimo concentrato di antiossidanti, ricco di fibre, sali minerali e vitamine è il pomelo di di cui parliamo in questo articolo.

Il concentrato di foglie di Moringa, è un’ottima soluzione per ridurre il livello di infiammazione cellulare che a lungo andare, può portare a sviluppare diabete, artrite, malattie a carico dell’apparato respiratorio e cardiovascolare, obesità.

Il sistema cardiovascolare, trae importanti benefici grazie al potere di controllo, dei componenti delle foglie di Moringa, dei lipidi nel sangue. Questo controllo, permette di ridurre i livelli di colesterolo e di prevenire efficacemente la formazione di placche nelle arterie.

Migliora la funzione cognitiva

Il livello di antiossidanti e di vitamine C e E, presente nella Moringa, aiuta a contrastare la degenerazione a carico dei neuroni e promuove la normalizzazione dei neurotrasmettitori del cervello, quali la serotonina, la dopamina e la noradrenalina, inoltre, migliora le prestazioni in termini di memoria. Maggiore è anche la capacità di rispondere efficacemente a stimoli stressanti, (qui un interessante frutto con sorprendenti effetti anti stress), ma anche collegati al piacere, l’umore è più stabile e, in generale, migliora la salute mentale.

Epatoprotettiva

Le foglie di Moringa ma anche i fiori, hanno un alto concentrato di polifenoli, antiossidanti che proteggono il fegato dai pericolosi danni conseguenti all’ossidazione. Affinché il fegato mantenga intatta la capacità di:

  • disintossicare il sangue
  • produrre la bile
  • promuovere il metabolismo del fruttosio
  • elaborare i nutrienti
  • favorire il metabolismo dei grassi

deve mantenere normali livelli di enzimi epatici che possono essere riportati ad uno stato di normalità attraverso l’assunzione dell’olio di Moringa.

Antibatterica e antimicrobica

Le infezioni sulla pelle e i ceppi di batteri riconducibili ad infezioni a carico delle vie urinari e del sangue, possono trovare soluzione con l’assunzione di Moringa. Questa pianta, attraverso foglie, radici e semi, ha anche un buon potere coagulante del sangue e permette alle ferite di guarire più velocemente.

Conclusioni

Nella Moringa proprietà che ne fanno un super alimento ideale da inserire nella nostra dieta, sia per aumentare il benessere generale dell’organismo ma anche per prevenire efficacemente patologie del sistema cardiovascolare, del fegato e del cervello. Della Moringa possono essere usate diverse parti anche se, attualmente, l’integratore che gode di maggiore popolarità è quello in polvere. Un altro alimento ricco di vitamine e sali minerali tanto da essere considerato come un integratore naturale completo è il tamarillo di cui parliamo in questo articolo.

MioGreen

Studio dal 1996 le migliori tecniche di Crescita Personale associate ad una alimentazione produttiva per la mente ed il corpo. Esperto in meditazione ed autoipnosi, ho elaborato un metodo esclusivo per programmare l'inconscio e renderlo più produttivo per la nostra vita. La malattia nasce da un pensiero, arrivare prima che tale pensiero metta radici fa la differenza, i rimedi naturali sono la via che la saggezza dell'universo ci offre per ritrovare pace ed equilibrio.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Back To Top