skip to Main Content

Come risparmiare acqua, pericolo siccità

Pericolo Siccità: Come Risparmiare Acqua

L’allarme pericolo siccità non si arresta e diventa sempre più importante sapere come risparmiare acqua prima di arrivare a soluzioni estreme.

In Italia, fortunatamente, sempre più comuni promuovono verso i cittadini, l’uso consapevole dell’acqua. Gli appelli a limitare lo spreco di acqua potabile, fanno capire quanto il problema si stia avvicinando ad un punto di non ritorno.

Tra i beni essenziali, l’acqua è senza dubbio l’elemento a cui dobbiamo prestare più attenzione. La siccità, presente oramai in gran parte del nord Italia, consiglia di adottare tutte le buone pratiche per risparmiare acqua. La mancanza di acqua interessa, per il momento, la portata dei grandi fiumi italiani tuttavia, il pericolo che arrivi ad interessare l’uso domestico, è concreto.

La cattiva notizia, è che l’acqua non è un bene infinito e che la sua disponibilità va, via via riducendosi, sempre di più. Quella buona invece, ci dice che con un consumo consapevole di acqua, possiamo ridurre gli sprechi in modo significativo.

Spreco di acqua in casa

In casa, senza una consapevolezza verso l’importanza del non sprecare, dissipiamo molta acqua inutilmente. Lo spreco di acqua si ha in quelle piccole attività credendo che queste, incidano poco o niente sulle scorte degli acquedotti. Gli sprechi di acqua più frequenti sono dovuti al continuo gocciolamento dei rubinetti e alla non perfetta chiusura del galleggiante nella cassetta del water.

Questi due malfunzionamenti si riparano facilmente anche da soli e con pochi ero. Una volta riparati, i rubinetti si chiudono ogni qualvolta l’acqua non serve. Mentre insaponiamo piatti e posate ad esempio, un rubinetto aperto può consumare circa 12 litri al minuto. Stesso spreco di acqua se ci laviamo i denti con il rubinetto aperto.

Acqua del rubinetto da bere

Alla minerale possiamo preferire tranquillamente l’acqua del rubinetto che, oltre ad essere controllata più frequentemente, possiamo mettere in bottiglie di vetro da tenere nel frigo. In questo modo, l’acqua di cui abbiamo effettivamente bisogno e meno plastica da smaltire.

Risparmiare acqua per il bucato

Per risparmiare acqua mentre si fa il bucato, dobbiamo avere una lavatrice ecologica. Funziona anche questa un po’ come la lavastoviglie, ottimizzando il consumo di acqua per carico di panni. I nuovi programmi delle moderne lavatrici, oltre a far risparmiare molti litri di acqua per ogni lavaggio, consumano anche poca corrente. Tra i consigli sempre buoni rimane quello di effettuare solo lavaggi a pieno carico e limitare l’uso delle alte temperature.

Lavastoviglie per risparmiare l’acqua

Se le lavastoviglie di un tempo consumavano acqua come fossero una piscina comunale, quelle di ultima generazione, fanno l’opposto. Una lavastoviglie moderna, consente quindi, un notevole risparmio in termini di consumo di acqua rispetto al lavaggio dei piatti a mano.

Meglio la doccia del bagno per risparmiare acqua

Per fare un bagno dobbiamo mettere da 100 a 150 litri circa di acqua nella vasca. La doccia con un buon diffusore invece, consuma all’incirca tra 10 e 13 litri di acqua per ogni minuto. Quindi, con una doccia veloce, chiudendo il flusso mentre ci si insapona, il consumo arriva massimo a 50 litri di acqua, un bel risparmio.

Cassetta water a due bottoni

La vecchia cassetta del water ha un solo bottone che immette nella tazza circa 15 litri ad ogni scarico. Per una famiglia di quattro persone, il consumo di acqua per la sola attività di scarico, può arrivare a 260 litri al giorno. I moderni water invece, dispongono di doppio bottone e consentono, premendo quello più piccolo, di usare solo 4 litri per scarico.

Momento migliore per innaffiare il giardino

Vasi e fiori in giardino o sul balcone per una migliore resa e minor spreco di acqua, meglio innaffiarli al mattino presto o al tramonto. Le temperature in queste fasi del giorno sono infatti più miti e consentono alle piante di assorbire meglio l’acqua.

Conclusioni

Risparmiare l’acqua per evitare l’imminente pericolo di siccità diffusa in tutto il paese. Evitare qualsiasi tipo di spreco di acqua e considerare questo bene come essenziale e prezioso. Tutti noi possiamo dare nel nostro piccolo un grande contributo per evitare razionamenti e altre misure di contenimento degli sprechi.

Nota per il lettore: Tutti i contenuti pubblicati su questo sito, sono solo ed esclusivamente a carattere divulgativo e non hanno alcuna pretesa di costituire una cura, una diagnosi, prescrizione o formulazione di ricette o parere medico. Leggi tutto il Disclaimer.

Studio dal 1996 le migliori tecniche di Crescita Personale associate ad una alimentazione produttiva per la mente ed il corpo. Esperto in meditazione ed autoipnosi, ho elaborato un metodo esclusivo per programmare l'inconscio e renderlo più produttivo per la nostra vita. La malattia nasce da un pensiero, arrivare prima che tale pensiero metta radici fa la differenza, i rimedi naturali sono la via che la saggezza dell'universo ci offre per ritrovare pace ed equilibrio.

Back To Top