skip to Main Content

Pompelmo benefici e proprietà. Le controindicazioni

Pompelmo Benefici E Proprietà. Le Controindicazioni

Ultimo aggiornamento 23 Aprile 2022

Se amate bere il pompelmo vi farà piacere conoscere sia i benefici e le proprietà ma anche le controindicazioni. Quali sono le differenze tra pompelmo rosa, pompelmo rosso e pompelmo giallo? Come aggiungere il pompelmo alla dieta.

Chi adora questo frutto trova nel pompelmo molti benefici e tante proprietà interessanti. Occhio alle controindicazioni del pompelmo e alle interazioni con alcuni tipi di farmaci.

Perché il pompelmo aiuta a perdere peso?

Se alla dieta, volete aggiungere il pompelmo come frutto da mangiare e da bere, un po’ di peso potreste anche perderlo. Secondo alcuni studi infatti, la metà di un pompelmo o il succo prima di un pasto, farebbe perdere peso rispetto a chi non lo mangia.

I ricercatori, hanno supposto che tale perdita di peso, possa essere dovuta al contenuto ipocalorico del frutto e al suo contenuto di acqua. Il pompelmo seppur con molti nutrienti, conferisce poche calorie ed è un alimento consigliato per chi è attento al controllo del peso.

Pompelmo benefici e proprietà

Fare uso del pompelmo ci permette di avere diversi benefici grazie alle sue naturali proprietà. La sostanza bianca che sta tra la buccia e gli spicchi del pompelmo si chiama albedo e non si butta mai.

L’albedo del pompelmo, è una parte ricca di pectine e bioflavonoidi, questi due nutrienti, sono antinfiammatori, contrastano la glicemia alta e controllano il colesterolo cattivo.

Tra le proprietà del pompelmo, c’è sicuramente da ricordare che è un frutto composto per oltre il 90% di acqua.

Questa proprietà, rende il pompelmo, uno dei frutti in grado di contribuire meglio al raggiungimento della quota giornaliera di idratazione del nostro organismo.

Quando ci si trova a dover scegliere tra due pompelmi di eguale dimensione, meglio scegliere il più pesante, in quanto più ricco di liquidi.

Vitamine nel pompelmo buone per sistema immunitario

Le vitamine nel pompelmo, sono tante e, tuttavia, molte di esse, sono presenti in quantità appena tracciabile. La vitamina C invece si trova nel pompelmo in buona quantità così come anche alcune vitamine del gruppo B.

La presenza di queste vitamine è di supporto per il buon funzionamento del sistema immunitario, aiutato anche dalla vitamina A.

Leggi anche: gli straordinari effetti della Vitamina C su influenza e raffreddore

Pompelmo rosa e rosso, benefici e proprietà

Vitamine e valori nutrizionali sono presenti in tutti i colori del pompelmo, il pompelmo rosa e il pompelmo rosso, sono particolarmente ricchi di sostanze antiossidanti.

Licopene e carotene, abbondano nel pompelmo rosso e nel pompelmo rosa. Sono antiossidanti molto efficaci nella prevenzione di patologie legate al cuore e di alcuni tipi di tumore.

Pompelmo controindicazioni e benefici
Come si conserva il pompelmo

Il pompelmo mantiene intatto tutto il suo sapore quando lo conserviamo a temperatura ambiente.

Messo in frigorifero, ha una conservazione di circa tre settimane, durante questo periodo, pur mantenendo le proprietà nutrizionali, perde in sapore.

Lasciare il pompelmo su un contenitore per frutta, ben visibile, ci spinge a mangiarlo facendo nostre tutte le buone proprietà.

Tuttavia, se decidi di riporlo in frigo, ricorda di metterlo a temperatura ambiente quando deciderai di consumarlo.

Leggi anche: Questi alimenti non vanno mai conservati in frigorifero

Meno zucchero nel sangue

Mangiando pompelmo non si ha l’impennata di zucchero nel sangue. Il pompelmo ha un basso indice glicemico pari a circa 25, la banana 48, il cocomero 72.

Un recente studio ha messo in osservazione due gruppi di persone. Al gruppo A si è dato mezzo pompelmo o relativo succo prima del pasto.

Al gruppo B un semplice placebo. Il risultato ha confermato che il picco di insulina nel gruppo A era inferiore fino a due ore dopo, rispetto al gruppo B.

Controindicazioni pompelmo

Nel pompelmo le principali controindicazioni riguardano alcuni componenti che possono interferire con il modo in cui il fegato metabolizza certi tipi di farmaci.

Quando si prendono dei farmaci, ad esempio di tipo allergenico, è fortemente raccomandato di assumere pompelmo solo dopo aver consultato un medico.

Altra interazione da tenere presente è quella con i farmaci per la disfunzione erettile. Se si fa uso di farmaci contenenti i principi attivi:

  • sildenafil;
  • tadalafil;
  • vardenafil.

in presenza dei suddetti principi attivi, è sconsigliato nella maniera più assoluta mangiare pompelmo o bere succo di pompelmo.

Attenzione particolare quando si prendono ansiolitici, farmaci per il cuore e per l’HIV. Anche in presenza di afte e problemi dentali, è sconsigliato mangiare pompelmo o bere il succo per non peggiorare la situazione.

Conclusioni

Come abbiamo visto, troviamo nel pompelmo benefici, proprietà e anche diverse controindicazioni. Stiamo parlando di un frutto ma per chi è alle prese con l’assunzione di farmaci, raccomandiamo di consultare il proprio medico di fiducia.

Per tutti gli altri, il consiglio è di aggiungere almeno mezzo pompelmo al giorno nella dieta per trarre tutti i benefici elencati.

Nota per il lettore: Tutti i contenuti pubblicati su questo sito, sono solo ed esclusivamente a carattere divulgativo e non hanno alcuna pretesa di costituire una cura, una diagnosi, prescrizione o formulazione di ricette o parere medico. Leggi tutto il Disclaimer.

Studio dal 1996 le migliori tecniche di Crescita Personale associate ad una alimentazione produttiva per la mente ed il corpo. Esperto in meditazione ed autoipnosi, ho elaborato un metodo esclusivo per programmare l'inconscio e renderlo più produttivo per la nostra vita. La malattia nasce da un pensiero, arrivare prima che tale pensiero metta radici fa la differenza, i rimedi naturali sono la via che la saggezza dell'universo ci offre per ritrovare pace ed equilibrio.

Back To Top