skip to Main Content

La civetta porta sfortuna? Cosa significa sentire il canto della civetta

La Civetta Porta Sfortuna? Cosa Significa Sentire Il Canto Della Civetta

Ultimo aggiornamento 1 Ottobre 2022

Sentire il canto della civetta, per la maggior parte delle persone porta sfortuna ed è segno di sventura imminente ma non sempre questo è vero.

Quante volte ci siamo sentiti dire, talvolta anche impressionandoci, che sentire il canto della civetta porta sfortuna. Continuando a leggere questo articolo, scoprirai interessanti aneddoti sul significato del canto della civetta e perché bisogna stare attenti a ciò in cui si crede.

Il canto della civetta perché fa paura

La civetta solitamente, canta durante la notte quando i rumori sono quasi del tutto assenti ed è più facile sentirla. Il suono del canto della civetta è stridulo e potente, ripetuto più e più volte ad intervalli regolari. Il timore provato ascoltando il canto della civetta è dovuto per gran parte alle molte leggende metropolitane tramandate da tempo immemore. In verità, non c’è proprio nulla di cui aver paura quando si sente cantare in piena notte la civetta, il messaggio è tutt’altro che negativo.

La civetta porta sfortuna?

In diverse antiche culture, da quella dei nativi americani a quella dei romani, la civetta era associata alla sfortuna. Per i greci invece, una civetta era un presagio fortunato che preannunciava il trionfo nelle guerre e di protezione per le guardie.

Per gli indiani infine, il significato del canto della civetta dipende dal numero degli strilli emessi.

  • Uno strillo preannuncia una morte;
  • Due canti della civetta sono invece presagio di successo;
  • Tre urla di civetta portano le donne di casa verso il matrimonio;
  • Quattro canti della civetta preannunciano disordini;
  • Cinque strilli indicano un imminente viaggio.

La civetta nel simbolismo cristiano

Dall’oscurità della notte, secondo il simbolismo cristiano, la civetta rappresenta il lato misterioso  della vita, il vedere oltre le apparenze. I più mistici tra i cristiani, ritenevano l’apparire di una civetta, un invito a leggere nella profonda saggezza della notte. Simbolicamente, ogni periodo di difficoltà che incontriamo, ha in sé, il seme di una sfida che possiamo e dobbiamo vincere.

Ogni sfida vinta ci porta ad un livello superiore di consapevolezza e rafforza la nostra forza morale e i valori di vita che abbiamo scelto. Un credente cristiano, sognando o ascoltando il canto di una civetta, dovrebbe cercare di guardarsi dentro e chiedersi come le difficoltà possono renderlo più forte. Per un credente, la civetta è un potente richiamo spirituale, un invito a rafforzare la sue fede.

La civetta porta la morte?

Uno dei luoghi comuni più popolari sul canto della civetta, vuole che questo preannunci una morte imminente di qualcuno vicino a noi. Nulla di più falso ovviamente anche se, in qualche modo, il concetto di morte, collegato al pianto della civetta, non è così campato in aria. Quando capita di sentire il suono stridulo della civetta, si deve semplicemente raccogliere i pensieri sul momento che si sta vivendo.

La civetta porta la morte di alcune parti della nostra vita che, per il nostro bene, dobbiamo lasciare andare. Il senso della morte è questo, chiudere le relazioni tossiche, i rapporti con alcune persone che ci stanno intorno. La civetta è uno dei modo con cui l’Universo ci mette in guardia e ci suggerisce di lasciare andare situazioni capaci di farci molto male.

Sentire il canto della civetta di giorno

La civetta canta quasi sempre di notte, di giorno, complice il rumore, questi animali prevalentemente notturni, sono difficili da percepire. Tuttavia, può succedere di sentire, anche se molto raramente, cantare una civetta, vediamo cosa significa.

Ascoltare lo strillo di una civetta verso mezzogiorno porta fortuna, un cambiamento di vita in meglio è alle porte e potrebbe avvenire presto. Sentire ripetutamente la civetta cantare durante il giorno è un richiamo a fare attenzione, c’è qualcosa da controllare e da guardare con occhi diversi.

Se invece il canto della civetta si avverte all’alba, il significato è molto positivo e preannuncia una giornata di soddisfazioni. Molte culture, associano il vedere e sentire una civetta al mattino come una comunicazione angelica. L’Angelo Custode ti sta invitando ad una vita piena e a compiere solo buone azioni verso tutti coloro con i quali hai occasione di interagire.

In questo caso, la civetta, appare come simbolo positivo, l’Universo ti osserva e ti protegge spronandoti a dare il massimo in ogni situazione.

Sognare una civetta

Se capita di sognare la civetta, l’invito spirituale a guardare nel profondo di noi è molto forte. In alcune culture, sentire il grido di una civetta nel sogno, significa perdita del possesso di oggetti e morte. Sognare il canto di una civetta porta male ed è un invito a fare più attenzione alle persone che possono essere per noi negative. Un’altra interpretazione, spiega invece che il grido della civetta in sogno, è un richiamo spirituale molto profondo, un segnale positivo per la nostra crescita.

Conclusioni

Stabilire se la civetta porta sfortuna è davvero complicato, quello che dobbiamo sicuramente evitare, è di credere che porti male. Infatti, quando ci convinciamo che una cosa è dannosa per noi, mettiamo in atto una serie di azioni, capaci di fa avverare tale profezia.

Guardiamo invece con fiducia e positività al messaggio spirituale, anche potente, che la civetta porta con sé. Possiamo scorgere, nel canto della civetta, i semi della fortuna come quelli della sfortuna, fondamentalmente, siamo noi a dare forma e consistenza ai nostri pensieri.

Nota per il lettore: Tutti i contenuti pubblicati su questo sito, sono solo ed esclusivamente a carattere divulgativo e non hanno alcuna pretesa di costituire una cura, una diagnosi, prescrizione o formulazione di ricette o parere medico. Leggi tutto il Disclaimer.

Studio dal 1996 le migliori tecniche di Crescita Personale associate ad una alimentazione produttiva per la mente ed il corpo. Esperto in meditazione ed autoipnosi, ho elaborato un metodo esclusivo per programmare l'inconscio e renderlo più produttivo per la nostra vita. La malattia nasce da un pensiero, arrivare prima che tale pensiero metta radici fa la differenza, i rimedi naturali sono la via che la saggezza dell'universo ci offre per ritrovare pace ed equilibrio.

Back To Top