skip to Main Content

Singhiozzo che fare, massaggio e altri rimedi

Singhiozzo Che Fare, Massaggio E Altri Rimedi

Ultimo aggiornamento 1 Ottobre 2022

Quando si mangia parlando o facendo altro e non si fa attenzione alla masticazione, potrebbe arrivare il singhiozzo, tra i rimedi suggeriamo il massaggio. Da piccoli, per far passare il singhiozzo, ci facevamo il solletico e spesso, funzionava molto bene, grazie alle contrazioni dovute alle risate. Se però il singhiozzo continua per ore, meglio sapere come fermarlo e capire se possa dipendere dallo stress.

Per fermare il singhiozzo, il più delle volte, bastano pochi e semplici rimedi naturali tra cui un massaggio. Se tuttavia, questi rimedi non sono la soluzione giusta e il singhiozzo dura per ore, meglio approfondire.

Singhiozzo, cause scatenanti

Sapere cosa provoca il singhiozzo non è così facile, si procede per tentativi. Il singhiozzo è la conseguenza di alcuni spasmi involontari del diaframma che interferiscono con l’apertura della glottide provocando la chiusura delle corde vocali. Il singhiozzo può manifestarsi subito dopo aver mangiato o anche solo aver bevuto.

Le principali cause del singhiozzo sono:

  • Mangiare troppo piccante.
  • Bere e mangiare velocemente.
  • Fumare regolarmente.
  • Bevande gassate.
  • Alcolici.
  • Mischiare alimenti freddi a quelli caldi e viceversa.

Lo stomaco si trova sotto il diaframma e i due organi, si influenzano reciprocamente lavorando insieme. Un’irritazione a livello dello stomaco può interessare anche il movimento del diaframma.

Forti emozioni provocano singhiozzo

Tra le cause responsabili del singhiozzo, ci sono anche le situazioni emotivamente molto coinvolgenti.

Ecco alcuni esempi di cosa può provocare il singhiozzo:

  • Uno stress forte ed improvviso ad esempio, può provocare il singhiozzo.
  • Risate sotto forma di attacchi continuativi tipo ridarella, possono generare il singhiozzo.
  • Tra i fattori scatenanti del singhiozzo c’è anche uno stato di eccessiva eccitazione.

Massaggio per far passare il singhiozzo e altri rimedi

Il più delle volte, il singhiozzo se ne va allo stesso modo di come è arrivato, entro pochi secondi. Talvolta però, la durata del singhiozzo potrebbe essere di qualche minuto e allora, meglio sapere come farlo passare.

  • Trattenere il respiro ferma il singhiozzo

Le credenze popolari suggeriscono rimedi per il singhiozzo molto singolari, si va dallo spavento improvviso, al nome di chi ci sta pensando. Fin da piccoli, ci hanno insegnato che il singhiozzo se ne va trattenendo per qualche minuto il respiro. A volte, fare due o tre esercizi trattenendo per un po’ il respiro, fa sparire il singhiozzo.

  • Bere acqua e mangiare zucchero

Modi più sensati per far passare il singhiozzo, sono bere un bicchiere di acqua a testa in giù oppure mangiare qualche cucchiaino di zucchero.

Ognuno di questi rimedi potrebbe effettivamente far smettere il singhiozzo, ogni soluzione sopra descritta è del tutto soggettiva e non universale. Per farla breve, bere un bicchiere d’acqua a testa in giù, potrebbe far passare il singhiozzo a te ma non a me.

  • Come fare il massaggio per il singhiozzo

Affidandoci a ricerche un po’ più affidabili delle credenze popolari, occupiamoci dei punti pressione. I punti pressione sono parti dislocati nel corpo che rispondono alla sollecitazione esercitata da una pressione.

Agendo delicatamente su alcuni punti pressione, è possibile ottenere il rilassamento del diaframma. Un massaggio dedicato al nervo vago inoltre, stimolando bene l’equilibrio degli ormoni, potrebbe ridurre l’intensità del singhiozzo.

I punti pressione su cui agire:

  • Fare una leggera pressione sul diaframma;
  • Tira la lingua con delicatezza;
  • Massaggia gli occhi.

Respirazione e singhiozzo

Cambiare modo di respirare è uno dei rimedi per il singhiozzo che funziona meglio e rapidamente. Oltre alla respirazione, si deve prestare attenzione anche alla postura perché anche questa incide sulla soluzione veloce del singhiozzo.

Ecco alcune tecniche per eliminare il singhiozzo:

  • Controlla il flusso della respirazione inspirando lentamente dal naso ed espirando con la bocca.
  • Prendi le ginocchia tra le braccia.
  • Esercita una pressione sul petto.
  • Dai dei pizzichi al naso.

Singhiozzo cibi e bibite

Alcuni alimenti e bevande possono causare il singhiozzo come alcuni altri contribuiscono invece a mandarlo via.

Vediamo gli alimenti e le bevande che funzionano per far smettere il singhiozzo:

  • Piccoli sorsi di acqua fredda ghiacciata per fare gargarismi.
  • Mordicchiare uno spicchio di limone.
  • La punta di un cucchiaino di aceto da versare sulla lingua.
  • Un cucchiaio di burro di arachidi.
  • Un po’ di zucchero.

Orgasmo e singhiozzo

Sembrerà strano ma molte testimonianze suggeriscono un bell’orgasmo come metodo infallibile per il singhiozzo. Provare per credere.

Singhiozzo preoccupante

Un singhiozzo che non ne vuol sapere di smettere anche con i giusti rimedi, richiede attenzione ed è meglio consultare un medico. Quando il singhiozzo dura più di un paio di giorni ininterrottamente, il problema potrebbe coinvolgere non solo il diaframma. Si tenga tuttavia presente che, non di rado, il singhiozzo è uno degli effetti collaterali dell’assunzione di alcuni farmaci.

Singhiozzo rimedi per prevenirlo

Se si è particolarmente sensibili al singhiozzo, allora è meglio mettere insieme alcuni comportamenti per prevenire.

Di seguito alcuni modi che possono aiutare a limitare l’arrivo del singhiozzo:

  • Evitare di fumare;
  • Limitare l’alcool e le bevande gassate;
  • Mangiare e bere lentamente;
  • Cibi piccanti in modica quantità;
  • Mai alternare in breve tempo cibi caldi a quelli freddi, idem per le bevande.

Conclusioni

Il massaggio, se fatto come si deve, è uno dei rimedi più rapidi ed efficaci per far passare il singhiozzo. Abbiamo visto anche altri rimedi e cosa fare per eliminare subito il singhiozzo, un fastidioso e molto comune problema. La durata del singhiozzo è solitamente breve e non richiede sforzo per farlo sparire, tuttavia, nei pochi casi di insistenza, sappiamo cosa fare. Limitare alcuni cibi e le bevande alcoliche e gassate, mangiare lentamente, con un pizzico di attenzione, è possibile liberarsi del singhiozzo.

Nota per il lettore: Tutti i contenuti pubblicati su questo sito, sono solo ed esclusivamente a carattere divulgativo e non hanno alcuna pretesa di costituire una cura, una diagnosi, prescrizione o formulazione di ricette o parere medico. Leggi tutto il Disclaimer.

Studio dal 1996 le migliori tecniche di Crescita Personale associate ad una alimentazione produttiva per la mente ed il corpo. Esperto in meditazione ed autoipnosi, ho elaborato un metodo esclusivo per programmare l'inconscio e renderlo più produttivo per la nostra vita. La malattia nasce da un pensiero, arrivare prima che tale pensiero metta radici fa la differenza, i rimedi naturali sono la via che la saggezza dell'universo ci offre per ritrovare pace ed equilibrio.

Back To Top