skip to Main Content

Basta stirare: vestiti senza pieghe anche senza stirare

Basta Stirare: Indossare Vestiti Senza Pieghe Anche Senza Stirare

Ultimo aggiornamento 1 Ottobre 2022

Alla già poca voglia di usare il ferro da stiro, l’aumento dei costi della corrente, fa dire basta stirare. Indossare vestiti senza pieghe è possibile seguendo i consigli che trovi continuando nella lettura. Il ferro da stiro, tra gli elettrodomestici, ha un consumo rilevante in termini di corrente elettrica.

Stirare camicie, pantaloni, gonne e giacche, non è poi così indispensabile come si crede. I tessuti di oggi sono meno ruvidi rispetto a quelli di un tempo e si stirano pertanto, anche senza ferro.

Lavare meglio per stirare meno

Se si vuole usare il ferro da stiro il meno possibile, dobbiamo avere delle accortezze durante il lavaggio dei capi di abbigliamento.

Lavaggio a mano

Lavare i capi a mano comporta generalmente uno stropicciamento del tessuto davvero minimo. Una volta strizzato l’indumento a mano, lo si mette ad asciugare ben steso così da iniziare a stirarsi da sé. Una volta asciutto, la piegatura diventa fondamentale per evitare poi di stirare con il ferro.

In lavatrice programmi brevi e a freddo

Meglio un lavaggio più frequente ma a freddo rispetto ai giri in lavatrice ad alte temperature, quest’ultime infatti, consumano molta corrente. In pratica, non aspettiamo che i vestiti siano molto sporchi prima di metterli a lavare. Infatti, se i capi non sono molto sporchi, un lavaggio a freddo è più che sufficiente. Il cesto della lavatrice non deve essere riempito per oltre la metà della capienza totale.

La centrifuga finale per togliere più acqua possibile dai tessuti, può essere impostata tranquillamente a 400/500 giri, bastano e avanzano, spiegazzando meno. Usare poco detersivo, meglio un sapone bio che non produca schiuma in continuazione e che si risciacqui rapidamente.

Basta stirare, una buona asciugatura evita le pieghe

Se i panni sono stesi bene, lo stiro si avrà direttamente dalla fase di asciugatura. La prima cosa da fare è togliere il bucato dalla lavatrice appena concluso il lavaggio. Una volta tolti dal cestello, procedere subito con lo stendere i panni dopo averli ulteriormente “frustati”. La “frustata” è quella sorta di sbattitura che si dà ai vestiti per riportarli all’originale forma dopo il lavaggio.

Stendere le camicie

Le camicie si mettono sulle grucce sistemando bene le spalle e allacciando i bottoni dal collo fino alla fine. Sulle grucce possono essere messe anche le t-shirt ed alcuni tipi di giacche. I maglioni e le  maglie sullo stendino, si mettono con il collo verso il basso badando a sistemare le mollette in corrispondenza del bordo inferiore.

Pantaloni stesi

Anche i pantaloni se stesi bene possono essere indossati senza stirare. Per avere pantaloni perfettamente lisci e senza pieghe dopo il lavaggio, fare molta attenzione alla fase dell’asciugatura e procedere come segue.

Frustare energicamente i pantaloni fino fargli recuperare la perfetta forma. Afferrare la vita e tirare dagli orli per far allungare bene il tessuto. I pantaloni si stendono fermando la vita con quattro mollette e lasciandoli penzolare.

Vestiti leggeri a vapore

Sono solitamente i vestiti fini e le camicette più leggere a spiegazzarsi di più, per questi indumenti, basta poco vapore al momento di stenderli.

Basta stirare tovaglie e lenzuola

Sia le tovaglie che le lenzuola, se frustate bene al momento di stenderle, non necessitano di ferro da stiro. Le pieghe infatti, solitamente spariscono da sé una volta sbattute e messe ad asciugare all’aria.

Piegare è meglio che stirare

Se i panni sono asciutti, non aspettare ed evita di impilarli per piegarli successivamente. Gli abiti asciutti, magliette, camicie, gonne e pantaloni se piegati e sistemati subito bene, non hanno bisogno del fero da stiro. Piegare i vestiti significa lisciare bene con le mani il tessuto in modo da eliminare le eventuali pieghe residue.

Stirare velocemente

Se nonostante tutte le buone pratiche messe in atto, una camicia proprio non ne vuol sapere di rimanere liscia, procedere con il ferro da stiro.

In questi casi, quello che c’è da fare è essere il più rapidi possibile nel togliere le pieghe. Un buon sistema è quello di mettere in freezer il capo per una manciata di minuti, una decina bastano per lisciare il tessuto. Anche uno spruzzo con acqua in aggiunta al vapore del ferro da stiro, toglie rapidamente le pieghe dalla camicia.

Conclusioni

Possiamo dire basta stirare ed avere il bucato perfettamente liscio senza pieghe. Se tuttavia, vogliamo essere sicuri di poter vivere senza stirare i vestiti, meglio acquistare i capi in tessuto naturale ed evitare le fibre sintetiche. In commercio si trovano camicie, pantaloni e gonne fatti con  tessuto che non richiede di essere stirato dopo il lavaggio.

Nota per il lettore: Tutti i contenuti pubblicati su questo sito, sono solo ed esclusivamente a carattere divulgativo e non hanno alcuna pretesa di costituire una cura, una diagnosi, prescrizione o formulazione di ricette o parere medico. Leggi tutto il Disclaimer.

Studio dal 1996 le migliori tecniche di Crescita Personale associate ad una alimentazione produttiva per la mente ed il corpo. Esperto in meditazione ed autoipnosi, ho elaborato un metodo esclusivo per programmare l'inconscio e renderlo più produttivo per la nostra vita. La malattia nasce da un pensiero, arrivare prima che tale pensiero metta radici fa la differenza, i rimedi naturali sono la via che la saggezza dell'universo ci offre per ritrovare pace ed equilibrio.

Back To Top