skip to Main Content

I migliori alimenti antinfiammatori nella dieta benessere

I Migliori Alimenti Antinfiammatori

Come scegliere i migliori alimenti antinfiammatori ed inserirli nella dieta, i cibi antinfiammatori migliorano la salute e rallentano l’invecchiamento

Rallentare l’invecchiamento aumentando il benessere, con i migliori alimenti antinfiammatori, aiutiamo il nostro organismo a liberarsi dai processi che portano malattie e vecchiaia. In questo articolo, abbiamo elencato alcuni tra i migliori alimenti antinfiammatori che possono migliorare in poco tempo, le condizioni generali di salute.

Migliori alimenti antinfiammatori, le regole da seguire

Quando decidiamo di fare qualcosa per la nostra salute a lungo termine, la prima cosa da prendere in considerazione è lo stato di infiammazione del corpo. L’infiammazione del corpo, produce direttamente o indirettamente, molte malattie croniche e debilitanti come:

  • morbo di Alzheimer
  • cancro
  • morbo di Parkinson
  • artrite reumatoide
  • malattie cardiache
  • osteoartrite

I migliori alimenti antinfiammatori, oltre a migliorare lo stato generale della salute, hanno uno spiccato potere antinvecchiamento. I risultati, quando decidiamo di inserire i cibi antinfiammatori nella nostra dieta, si manifestano quasi subito.

Le regole da seguire sono molto semplici, basta attenersi al minimo delle porzioni degli alimenti suggeriti da inserire nella dieta.

Le fibre tra i migliori alimenti antinfiammatori

Le fibre, quando si voglia seguire un regime alimentare che si proponga di ridurre lo stato infiammatorio nel corpo, sono molto importanti. Nella verdura, nella frutta e nei cibi integrali, possiamo trovare i tanto preziosi fitonutrienti antinfiammatori di origine naturale.

Il quantitativo minimo di fibre da consumare ogni giorno è di 25 grammi, queste alcune fonti:

  • banane ( 3 grammi di fibra cadauna)
  • mirtilli (una tazza contiene 3,5 grammi di fibre)
  • farina d’avena
  • melanzane
  • cipolle
  • orzo

Leggi anche: Questa spezia rafforza il sistema immunitario, riduce il dolore articolare e fa bene al cuore

Aglio e crucifere le porzioni della settimana

Se riuscite a gradire il sapore, un aglio a giorno, mangiato a crudo, apporta numerosi benefici a tutto l’organismo come spiegato in questo articolo.

Oltre all’aglio, sono da consumare cipolle, porro e scalogno, tra le crucifere, mettiamo in tavola i broccoli, i cavoletti di Bruxelles, la senape e i cavoli.

Per ognuno di questi alimenti, il consiglio è di consumarne almeno quattro porzioni a settimana. Le spiccate proprietà anti cancro di questi alimenti antinfiammatori ne consigliano un regolare consumo.

come scegliere i cibi antinfiammatoriPesce e alimenti omega-3 a tavola

Almeno per tre volte la settimana, il pesce va inserito nel menù della nostra dieta. Sogliola, salmone, ostriche, aringhe, sgombri, trote, sarde e acciughe, contengono preziosi nutrienti come gli acidi grassi omega-3.

Questo tipo di grassi, come confermano diversi studi e ricerche scientifiche, riducono l’infiammazione nel corpo. Alimenti ricchi di omega-3, oltre al pesce menzionato, sono anche:

Leggi: Benessere e bellezza in un mix di frutta secca e semi

  • farina di lino
  • noci
  • rognone
  • soia

Frutta e verdura come misurare una porzione

Mezza tazza equivale ad una porzione di frutta o ad una di verdure cotte, una tazza intera se le verdure sono crude e a foglia larga.

La regola consigliata è quella che ci dice di mangiare almeno 9 porzioni tra frutta e verdura ogni giorno.

Spezie ed erbe come zenzero e curcuma, aggiunte alle suddette porzioni, ne aumentano il potere antiossidante e quindi antinvecchiamento.

Olio buono nella dieta

Un buon olio extravergine di oliva è un ottimo concentrato di sostanze antinfiammatorie. Aggiunto a crudo su insalate, verdure e piatti speziati, apporta nutrienti antiossidanti importanti per il nostro benessere.

Spezie alleate della salute

Quando vogliamo dare sapore ai nostri piatti, possiamo limitare al minimo l’uso del sale ricorrendo alla spezie ricche di sostanze antinfiammatorie come:

  • chiodi di garofano
  • cannella
  • curcuma
  • rosmarino
  • zenzero
  • salvia
  • timo

Potrebbe interessarti: Fame nervosa, cause e soluzioni rapide ed efficienti

Conclusioni

Una dieta ricca con i migliori alimenti antinfiammatori è facile da seguire perché gran parte di questi cibi, fanno già parte della nostra alimentazione, qui trovi un riassunto degli alimenti benessere.

Quello che dovremmo fare, è distribuire bene e con regolarità, il consumo di cibi antinfiammatori durante l’arco della settimana.

Quando avremo, acquisito l’abitudine al consumo di questi alimenti, per il nostro corpo, lo stato di infiammazione cronica, sarà solo un ricordo.

La salute ed il nostro benessere, dipendono per gran parte dal nostro stile di vita e dalle cose che, ogni giorno, mettiamo sulla tavola.

MioGreen

Studio dal 1996 le migliori tecniche di Crescita Personale associate ad una alimentazione produttiva per la mente ed il corpo. Esperto in meditazione ed autoipnosi, ho elaborato un metodo esclusivo per programmare l'inconscio e renderlo più produttivo per la nostra vita. La malattia nasce da un pensiero, arrivare prima che tale pensiero metta radici fa la differenza, i rimedi naturali sono la via che la saggezza dell'universo ci offre per ritrovare pace ed equilibrio.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Back To Top