skip to Main Content

Allenamento cosa mangiare prima

Cosa Mangiare Prima Dell'allenamento

Ultimo aggiornamento 6 Maggio 2022

Le cose da mangiare e da bere prima e dopo l’allenamento in palestra

Alimentazione e attività fisica si influenzano a vicenda, cosa mangiare prima ma anche dopo l’allenamento in palestra, può fare la differenza. Scegliere le cose giuste da mangiare ma anche quelle da bere prima dell’allenamento, permette al nostro fisico di avere prestazioni atletiche migliori.

Mangiare dopo aver fatto attività fisica è altresì molto importante per consentire al nostro organismo di recuperare l’energia e i liquidi persi con la sudorazione.

Mai dimenticarsi di mangiare e bere, sia prima che dopo l’allenamento in palestra, una dimenticanza del genere infatti, potrebbe pregiudicare ogni sforzo effettuato.

Cosa mangiare prima della palestra e dopo un allenamento

Qualsiasi sforzo fisico ha bisogno di energia, a maggior ragione dunque, per fare un buon allenamento, meglio sapere cosa magiare prima di andare in palestra.

Prima dell’allenamento, è possibile mangiare ciò che contente all’organismo di prepararsi al meglio allo sforzo. Si tenga presente che i due estremi, stomaco troppo pieno o stomaco troppo vuoto, non vanno mai bene.

Fare un moderato allenamento, oppure andare in palestra e seguire una scheda del personal trainer è sempre una sana abitudine da non perdere mai.

Al pari dell’avere un buon personal training, è altrettanto utile informarsi sulle migliori cose da mangiare prima dell’allenamento. Alimentarsi correttamente, scegliere il cibo giusto, è fondamentale per dare energia subito disponibile all’organismo.

Sia che si pratichi sport al mattino presto, all’ora di pranzo o verso pomeriggio-sera, una buona prassi è regolarsi a seconda delle personali esigenze. Prima di scoprire gli alimenti e le bevande da consumare prima e dopo gli allenamenti, vediamo qual è il miglior momento per mangiare.

Mangiare da 3 ore ad un’ora prima di fare sport

Se mangiare e bere prima di andare in palestra fa avere migliori risultati, dobbiamo anche sapere con quanto anticipo mangiare prima di fare attività fisica.

I nutrizionisti dello sport, consigliano solitamente una buona prassi per quanto riguarda alcuni cibi solidi, da mangiare almeno 3 ore prima dell’allenamento.

Rispetto all’ora di inizio dell’attività fisica in palestra, o comunque dell’allenamento, chi ha una digestione lenta, dovrà mangiare con un buon margine d’anticipo. L’organismo alle prese con la digestione infatti, rende meno se questa coincide con l’allenamento.

Questo arco di tempo di 3 ore infatti, consente all’organismo, di assimilare bene i nutrienti fornendo l’energia necessaria allo svolgimento dell’attività fisica.

Questi alcuni cibi solidi da mangiare almeno 3 ore prima dell’allenamento:

  • pasta;
  • patate;
  • pane;
  • condimenti.

Per un allenamento intenso, l’apporto di zucchero è importante e deve essere assunto almeno 1 ora prima dell’inizio. Anche la frutta e la verdura, se mangiate 40 minuti prima di fare sport, non appesantiscono la digestione e forniscono un buon apporto di energia.

Cosa mangiare prima dell’allenamento e di fare sport

A colazione, prima di fare allenamento in palestra, mangiare poco non significa nulla. Se ci si allena di primo mattino, si deve fare una colazione leggera che sia digeribile velocemente fornendo il giusto contributo di energia. Quando ci si allena al mattino, una buona pratica è bere a digiuno, 2 bicchieri di acqua tiepida con limone e una spruzzata di zenzero.

Dopo aver bevuto acqua, limone e zenzero, diamo energia al nostro organismo con una colazione leggera ma energetica con un frullato di frutta fresca.

Ingredienti ricetta frullato energetico, con questa preparazione, facciamo il pieno di un concentrato di nutrienti importanti per l’attività fisica. Ecco gli ingredienti:

  • mandorle 7/8;
  • cinque o sei nocciole;
  • un cucchiaino di semi di girasole;
  • tre/quattro cucchiai di yogurt greco;
  • un cucchiaino di semi di lino;
  • tre cucchiaini di fiocchi di avena.

Miscelare tutto e bere.

"Sport,

Par fare sport, le ore migliori sono quelle che vanno fino a mezzogiorno. In questo lasso di tempo infatti, il metabolismo lavora a pieno regime e brucia più calorie.

Con un sorso di tè verde e un paio di biscotti secchi, dopo una mezzora, si avrà tutta l’energia per fare un buon allenamento. Terminata la sessione di allenamento, è importante recuperare i liquidi e i minerali persi bevendo acqua e mangiando qualche frutto a piacere.

Fare attività fisica durante la pausa pranzo o nel primo pomeriggio

In questa fascia oraria, l’organismo ha bisogno di una carica prima e di un recupero importante dopo l’allenamento. Quarantacinque minuti prima di allenarsi, fare un piccolo pasto a base di pane e bresaola, oppure pane e prosciutto magro.

Finita la sessione, completare il pasto con un secondo proteico, verdura o insalata.

Mangiare prima dell’allenamento di pomeriggio

Quando ci si allena verso le ore 17-18 è buona norma fare un pranzo leggero così da digerire bene. Un’ora prima di iniziare l’attività fisica è meglio spezzare la fame e mettere energia facendo un piccolo spuntino.

Mangiare quattro o cinque noci così come consigliato in questo articolo può bastare. A fine allenamento basta una banana per recuperare velocemente le forze fisiche.

Per allenamento dopo le 20 meglio mangiare un’ora prima

L’allenamento serale, quello dopo le 20, richiede una ricarica di energia per ovviare alla stanchezza della giornata a cui si aggiunge lo sforzo della palestra. In questo caso è consigliato mangiare, almeno 1 ora prima di allenarsi, della pasta semplice poco condita e, come contorno, dell’insalata.

La cena completa poi, si farà ad allenamento finito.

Conclusioni

Gli amici sportivi che vogliono ottenere il meglio in termini di performance, sanno bene cosa mangiare prima dell’allenamento. Altrettanto importante, per il recupero dopo uno sforzo fisico, è sapere cosa mangiare dopo la palestra.

La digestione varia da individuo ad individuo e, ogni atleta, dovrebbe fare attenzione a ciò che mangia prima di produrre uno sforzo fisico prolungato.

Nota per il lettore: Tutti i contenuti pubblicati su questo sito, sono solo ed esclusivamente a carattere divulgativo e non hanno alcuna pretesa di costituire una cura, una diagnosi, prescrizione o formulazione di ricette o parere medico. Leggi tutto il Disclaimer.

Studio dal 1996 le migliori tecniche di Crescita Personale associate ad una alimentazione produttiva per la mente ed il corpo. Esperto in meditazione ed autoipnosi, ho elaborato un metodo esclusivo per programmare l'inconscio e renderlo più produttivo per la nostra vita. La malattia nasce da un pensiero, arrivare prima che tale pensiero metta radici fa la differenza, i rimedi naturali sono la via che la saggezza dell'universo ci offre per ritrovare pace ed equilibrio.

Back To Top